BUON NATALE SENZA MORTE

venerdì 19 ottobre 2012

Mc Donald's, chi sei veramente?



E' notizia di oggi il fatto che ieri notte alcuni "anarchici-insurrezionalisti" abbiano preso di mira ben 5 negozi della catena di fast food Mc Donald's disseminati per Torino, e abbiano esercitato la loro violenza su alcune vetrine, rompendole, e sui muri, scrivendo frasi minacciose come "Carne uguale morte", "Assassini", "Torneremo", oltre che il simbolo dell'anarchia, il cerchio nero con la A al suo interno. I teppisti si sono addirittura organizzati in gruppi e hanno colpito le 5 sedi praticamente nello stesso instante senza lasciare traccia dei loro volti nelle registrazioni delle telecamere di sorveglianza, essendosi premuniti di cappucci con cui incappucciarsi.

Questa perlomeno è la descrizione degli avvenimenti, in sintesi, data da "La Stampa" e da altre testate giornalistiche. A questo punto vorrei precisare alcune cose:
Intanto, il descrivere queste persone come dei criminali anarchici-insurrezionalisti non è assolutamente giusto, in quanto non c'è stata nessuna rivendicazione da parte di nessuno, esiste infatti soltanto un disegno raffigurante il simbolo dell'anarchia, che chiunque avrebbe potuto disegnare. Per dirne una, se avessero disegnato una svastica tutti avrebbero pensato a dei nazisti, se avessero disegnato una celtica a dei fascisti, se un dollaro magari a Zio Paperone che so! Tra l'altro "La Stampa" nel suo articolo, ci mette un secondo a fare il saltino e ad associare il movimento anarchico con le violenze di Corso Vercelli del 2009, dipingendo indubbiamente tutto il movimento come un branco di teppisti pronti a sfogare la loro rabbia su cose e persone.
Ma poi scusate, cosa avrebbero fatto di sbagliato questi individui, rotto qualche vetrina? Imbrattato qualche muro con frasi minacciose? Ma le frasi non sono affatto minacciose! Sono la pura realtà!
Volete venirmi a raccontare che la carne non è uguale alla morte? Che non sono degli assassini?
Eh no, cosi non va. Se davvero pensate che Mc Donald's sia a posto con la sua coscienza allora vi sbagliate di grosso!
Quello che segue è un riassunto delle più grandi malefatte che questa multinazionale commette ogni giorno e di cui voi, volenti o nolenti, ne siete i complici.

Al termine di quest' articolo, forse, ci penserete due volte prima di andare a mangiare un Big Mac.

Per facilitare la comprensione dei crimini di Mc Donald's possiamo raggruppare in macro aree i tre principali e più importanti:
Mc Donald's commette crimini contro l'umanità.
Mc Donald's commette crimini contro l'ambiente.
Mc Donald's commette crimini contro i bambini. (oh già)


Crimini contro l'umanità.

Mc Donald's è una multinazionale, e come ogni multinazionale che si rispetti non le mancano i soldi, con i quali compra territori situati prevalentemente nel cosiddetto "Terzo mondo", espropriando chiunque vivi su di essi, in genere trattasi di famiglie di contadini che producono il loro fabbisogno alimentare giornaliero. Essi vengono letteralmente sfrattati dalle loro proprietà perché Mc Donald's ha deciso che gli sarebbero servite quelle terre sulle quali far sorgere i loro ennesimi campi di coltivazione dei principali mangimi per animali, quegli stessi animali che verranno allevati e macellati per farne hamburger. Su questi terreni si coltivano in grandi quantità cereali, soia, ma anche prodotti più ricercati come il tè, il tabacco, il caffè, tutto successivamente importato nel "Primo mondo" a favore dei bianchi pasciutelli e a discapito dei neri denutriti e morenti.
Pensate che Mc Donald's distrugge a ritmo spaventoso centinaia di foreste in tutto il mondo, è questo lo ha confermato lei stessa, quando ammise di usare bovini allevati su terre dove erano state disboscate foreste pluviali. In questi luoghi tra l'altro non sarebbe la prima volta che vengono cacciate tribù autoctone che hanno vissuto li per secoli senza danneggiare nessuno. Non è un'esagerazione dire che quando ingoi un Big Mac, stai aiutando Mc Donald's a distruggere questo pianeta.
Questa compagnia ha inoltre il coraggio di affermare di utilizzare carta riciclata per i loro imballi e pacchetti ma non dice che solo una piccolissima parte di questa carta è in realtà riciclata. La verità è che vengono tagliati 1300 Km quadrati di foreste solo per rifornirli di carta per un anno!

Crimini contro l'ambiente.

Negli allevamenti intanto si trovano centinaia di migliaia di animali che mangiano una quantità spropositata di cibo e ne sprecano una altrettanto grande. Basti pensare che una caloria di manzo richiede 10 calorie di cereali, quindi dei 145 milioni di tonnellate di cereali di soia utilizzati per il nutrimento del bestiame, solo 21 milioni di tonnellate di questa carne viene utilizzata. Lo scarto è 124 milioni di tonnellate per anno con un valore di 20 miliardi di dollari. Si stima che con questa cifra si potrebbe nutrire, vestire e dare un tetto all'intera popolazione mondiale per un anno. Pazzesco non trovate?
Perchè non provate a rispondere a questa domanda, secondo voi qual'è il fenomeno a livello mondiale che incide maggiormente sull'inquinamento atmosferico?
Il traffico? Pfui...
Pensate, tutte le automobili, le moto, le navi, i treni e gli aerei del mondo messi assieme inquinano di meno di tutti gli allevamenti intensivi del pianeta! Infatti il metano emesso dagli allevamenti bovini per l'industria della carne è una delle maggiori cause del surriscaldamento globale nonchè di inquinamento atmosferico.
Ma com'è che i telegiornali non ne parlano mai? 
Questi poveri animali dopo essere stati incolpati perchè inquinano troppo, vengono ovviamente ammazzati non prima di essere torturati in svariati modi. Se la loro morte è orribile la loro vita è  forse peggiore, rinchiusi nel migliore dei casi in uno stanzone senza mai andare all'aria aperta o al sole e senza libertà di movimento.
Nei mattatoi, gli animali spesso lottano per scappare. Il bestiame diventa frenetico quando vede i loro simili che li precedono sulla linea della mattanza bastonati, accoltellati, inchiodati, e affettati elettricamente.
Noi abbiamo la possibilità di scegliere se mangiare o meno la carne. I 450 milioni di animali uccisi ogni anno solamente in Gran Bretagna non hanno nessun tipo di scelta.
Il problema di far capire alla gente l'etica del non essere complici nell'uccisione di poveri animali innocenti è uno dei più gravi problemi del nostro tempo.


Crimini contro i bambini.

Lo sapete quanto spende Mc Donald's in pubblicità? Più di 1,8 miliardi di dollari!
Questo patrimonio è indirizzato prevalentemente verso la fascia più debole e innocente della società:
i bambini.
Il Mc Donald's viene sponsorizzato come un luogo felice, un circo dove sono disponibili hamburger e patatine ad ogni ora del giorno e della notte, questa pubblicità intrappola i bambini nel pensiero che se non ci vanno non sono "normali".
Essi vengono letteralmente attirati dentro i fast food trascinandosi dietro gli inermi genitori che nulla possono di fronte ai desideri dei loro pargoli. Desideri di cibo? Anche, ma non solo! Sono desideri di giocattoli!
Per compensare l'inadeguatezza dei proprio prodotti, infatti, Mc Donald's cerca di far passare il consumo di pasti come "una cosa divertente". E allora ecco che i bambini non sono tanto più interessati alla nutrizione quanto ai giochi dell'Happy meal, ai cappellini di carta, ai palloncini, non accorgendosi che il cibo che sono indotti/sedotti a mangiare è, quando va bene, mediocre, al peggio velenoso. Infatti ciò che viene proposto in questi fast food non è affatto un cibo salutare, come vogliono far credere.
La verità è che si tratta di cibo-truffa, ricco di grassi, zuccheri e sale, povero di fibre e vitamine. Un'alimentazione di questo tipo è legata ad un alto rischio di malattie del cuore, cancro, diabete e altre malattie. Il loro cibo contiene anche molti addittivi chimici. Nel 1991 Mc Donald's è stato responsabile di una serie di avvelenamenti da cibo in Gran Bretagna, nei quali la gente colpita soffrì di gravi insufficenze renali.
Le illustrazioni delle loro "Guide nutrizionali" spiegano come un "quarter pounder" (un classico hamburger per intenderci) sia composto dal 48% di acqua soltanto. Questo comporta una difficoltà nella masticazione e incoraggia la sovra-alimentazione con correlata dipendenza causata dagli alti zuccheri e sodio contenuti in esso. Questo viene tradotto come maggiori profitti per Mc Donald's ma come problemi di salute per i consumatori.
Il personaggio "chiave" di tutta questa propaganda è ovviamente il mitico Ronald Mc culo Donald, il pagliaccio sorridente che tutti noi ci siamo chiesti cosa avrà mai da sorridere. Ma dopo quanto letto forse l'abbiamo capito il motivo di tanta felicità. Per i suoi padroni ovviamente!
Pensate che ogni volta che i bambini, specialmente quelli americani, vedono un clown, uno qualsiasi, per la strada, in televisione, in un libro per colorare, essi pensano ad hamburger e patatine.

Questi sono solo alcuni dei più "efferati crimini" che Mc Donald's sta compiendo da anni e, ahimè, compie tutt'ora contro il nostro pianeta e contro chi lo abita.

A questo punto mi domando quale sia la scritta più minacciosa quando guardiamo la facciata di uno di quei 5 negozi presi di mira a Torino:
"Carne uguale morte", "Assassini", "Torneremo" o "Mc Donald's"?


P.S.
Ho volutamente tralasciato tutte le problematiche che questo colosso della Morte causa ai suoi dipendenti, per lo più sottopagati, insoddisfatti e senza un sindacato.
Per queste e altre informazioni vi consiglio di andare a visitare il sito "Dossier Mc Donald's", incluso tra le fonti, dal quale ho preso la maggior parte delle notizie riportate nell' articolo.


Fonti:
Articolo de "La Stampa"
Dossier Mc Donald's
Cosa c'è di sbagliato in Mc Donald's 
Mc Libel Attack